FOCUS ON DERMATOSCOPIA

La dermatoscopia del cuoio capelluto è un esame rapido e non invasivo che permette di ottenere informazioni importanti per la diagnosi di molte patologie dei capelli e del cuoio capelluto.

La videodermatoscopia, in particolare, consente di visualizzare il cuoio capelluto a ingrandimenti molto elevati mettendo in evidenza aspetti morfologici non visibili all’esame clinico.

I segni dermatoscopici osservabili a livello del cuoio capelluto includono alterazioni vascolari, alterazioni di colore della cute e alterazioni del fusto dei capelli. È tipica l’alterazione dei capillari delle papille dermiche nei pazienti con psoriasi del cuoio capelluto, che mostrano dilatazioni e tortuosità caratteristiche.

I follicoli piliferi delle aree androgeno dipendenti di pazienti con alopecia androgenetica mostrano spesso le cosiddette “depressioni peripilari”, che sono indice di infiammazione perifollicolare. Nell’alopecia androgenetica è altrettanto tipico osservare una variabilità del diametro dei fusti, criterio diagnostico importante nelle forme iniziali della malattia. Le alterazioni del fusto sono molto facilmente studiabili ed evidenziabili. Per saperne di più:

 

 
Testo-atlante che mostra le alterazioni dermatoscopiche caratteristiche di tutte le più frequenti patologie dei capelli e del cuoio capelluto e permette di imparare rapidamente i criteri dermatoscopici utili per la diagnosi ed il follow up dei pazienti con patologie dei capelli.

Bologna, 8 novembre 2008
Accedi all’area riservata per ulteriori informazioni